I nostri punti fermi: DEMOCRAZIA, SOLIDARIETA’ e AMBIENTE

1. DEMOCRAZIA
In questi ultimi anni a Vignola abbiamo assistito ad un graduale allontanamento tra i centri di potere, sempre più dislocati e verticistici, e i cittadini. C’è stato un aumento della delega, della sfiducia e un graduale impoverimento della possibilità di discussione e di critica delle persone. Ma la politica che vogliamo siamo noi, la nostra capacità di essere comunità. Perché la città è un bene comune che non va governato privatisticamente, ma attraverso la autodeterminazione e la costruzione di reti sociali e produttive.

Per una maggiore trasparenza nella gestione della cosa pubblica
Meno marketing e più democrazia !!

2. SOLIDARIETA’
Occorre una svolta rispetto a un modello di sviluppo spinto da logiche di profitto immediato e distruttivo delle relazioni solidali. La nostra comunità deve pensare alle generazioni presenti e a quelle future, attraverso pratiche di autonomia, accoglienza ed equità. Dotata di una etica civile condivisa, potrà educare alla legalità tutti i livelli della vita sociale, senza differenze. Riconoscerà e garantirà a tutti i diritti fondamentali contrastando situazioni di paura e di insicurezza attraverso la rinnovata attenzione alle relazioni tra le persone.

Per una maggiore equità nella gestione dei beni comuni
Meno logica del profitto e più solidarietà!!

3. AMBIENTE
Negli ultimi anni a Vignola e in tutto il territorio dell’Unione Terre di Castelli è evidente lo squilibrato e sconsiderato incremento dell’attività edilizia speculativa, con il conseguente consumo di suolo agricolo, l’impoverimento delle risorse naturali, una crescita urbana disordinata. Il blocco di interesse economico che si è consolidato ha trovato istituzioni deboli, quando non assenti o “complici”, producendo un grave scadimento della qualità della vita urbana e impedendo una gestione sostenibile del territorio. La città è un bene comune da governare attraverso il principio del godimento responsabile e condiviso . Un progetto di governo ispirato a criteri di sostenibilità e di sobrietà è possibile.

Per un cambiamento radicale nelle scelte di sviluppo del nostro ambiente: NO alla cementificazione!! SI alla sostenibilità!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...