Un bicchiere di scura ed un giro di valzer

100653

La politica è fatta di cose serie, e per fortuna. Ma ci sono segnali e comportamenti semplici che con la politica possono avere a che fare. Lunedì in tarda serata quando i risultati della tornata elettorale erano ormai definitivi e i più cominciavano a lasciare la nostra sede di via Paradisi per andarsene a letto, qualcuno di noi se n’è andato a finire la serata ai tavolini dell’unico locale aperto in piazza a Vignola il lunedì sera. Chiaramente eravamo soddisfatti del risultato e dopo aver scaricato un po’ di tensione avevamo voglia di commentare un po’ alla buona la situazione davanti a una birra. Non dovevamo essere gli unici ad aver fatto questa pensata. Infatti ci siamo trovati seduti poco distanti da un paio di esponenti della lista Città di Vignola, mentre in fondo a destra c’era un’ampia tavolata festosa, trasversalmente si andava dalla Lega al Pdl passando per Vignola per Tutti fino (ma non sono sicuro per cui non prendetevela se sbaglio!) all’Udc. Così, abbastanza cotti dopo tre giorni piuttosto intensi, non scordando le buone maniere ci siamo seduti salutando gli altri tavoli con i quali, nel corso dell’oretta che siamo stati nel locale, abbiamo avuto occasione di scambiare qualche battuta su come erano andate le cose, qualcuna più grossa, qualcuna meno.

Alla stessa ora quelli del Pd se ne stavano chiusi nella loro sede a fare immagino più o meno la stessa cosa che stavamo facendo noi, forse un po’ più seriamente, probabilmente in un’atmosfera più cupa, sicuramente non così soddisfatti del risultato.

14429__addams_l

Ora, non è che necessariamente stare nello stesso locale dove siedono i tuoi avversari politici, salutarsi e scambiare qualche battuta sia un dato di buona salute della democrazia locale in se’. Ci sono sempre le cose (quelle serie) che dividono, gli eccessi che fanno incazzare, i compromessi che non si possono accettare. Ma chi ne ha bisogno ha tutto il tempo per stare chiuso nella sua stanza a fare i suoi conti, per cui ogni tanto dimostriamo solo di essere più reali se in un momento del genere ce ne usciamo a bere qualcosa, magari incrociamo “gli altri”, scambiamo qualche battuta e magari, se occorre, ci mandiamo anche cortesemente a quel paese.

La campagna elettorale ha avuto da tante parti i suoi eccessi, ma se il clima, come già da più di una persona ho sentito dire, sarà quello del “certe cose non si scordano…”, vorrà dire che non avremo imparato niente e personalmente ritengo che proprio il partito democratico sia quello che in questo caso più ne avrebbe da perdere, soprattutto se continua a starsene chiuso nel fortino. Per cui, Daria, se il 22, quando tutti sapremo come sarà andata a finire, vieni a farti una birra in centro anche tu, a noi farebbe piacere. Porta anche gli altri chiaramente, vedi tu con quali criteri estendere l’invito. Il primo giro per te e Graziano lo offro io (a loro non lo dico neanche di venire, mi sembra che da questo lato siano già più disinvolti). Dal giorno dopo scrane diverse e a ognuno la sua battaglia. Ma per una sera questa potrebbe essere la prima buona cosa semplice.

Antonio Tavoni

170905LAN118

Annunci

25 Comments

  1. Bello il mondo delle favole…purtroppo chi ha scritto il post e chi ha commentato per primo non si siano proprio comportati da minnie e topolino….

    1. Cerco di rispondere sia a Gigi che a Filippo. Intanto non posso commentare argomentazioni riguardo ad Andrea Paltrinieri, primo perchè non sono io a doverlo fare,secondo perchè non conosco così bene il PD di Vignola per poterlo fare.
      Per parte mia dirò quello che segue.
      Gigi, si chiama “non comportarsi bene” fare una lista civica e andare alle elezioni a Vignola? Se c’è qualche scorrettezza in particolare a cui ti riferisci allora dillo, anzi dimmelo visto che ti riferisci a me. Se no la tua affermazione ricade a piedi pari in quello che dicevo nel post ed è francamente irritante oltre che scorretta.

      Personalmente non godo dei problemi di nessuno, non sono un sadico. Non ho assolutamente scritto quello che ho scritto per sfottere qualcuno o perchè mentre tutte le persone con cognizione di causa erano occupate a incattivirsi seriamente io me ne stavo nel paese delle favole. Sinceramente l’ho scritto perchè la gente mi piace di più vederla per la strada e parlarci. Tutto qua. Sarebbe un bel segno no?

      1. Scusa gigi, ma dopo esser rientrato a casa, aver mangiato ed essermi fatto una doccia leggo “minnie e topolino” dove io invece ti ho citato in modo sbagliato riportando “bene”.
        Se mi dici che vuoi anche dire qualcosa di diverso da come l’ho letto prima forse frettolosamente faccio dietro front nel mio giudizio sul tuo intervento.

    2. Ciao Gigi, non mi è chiaro cosa significhi (non) comportarsi come minnie e topolino. In ogni caso, nel caso non fosse chiaro il mio apprezzamento era rivolto all’atteggiamento di chi non si prende eccessivamente sul serio, pur facendo cose serissime, mostrato da Antonio nel suo post.

  2. Incredibile. Al “Carlino” di ieri la Daria confida esultante: “Non sono affatto delusa dei risultati delle amministrative” E’ solo dilettantismo politico? Incapacità di una seria analisi politica? Volontà di prendere in giro gli elettori? Ulteriore manifestazione di quell’atteggiamento spocchioso e presuntuoso che ha indotto tanti elettori di sinistra a non votarla (ieri e forse neppure domani…)? Mah…Qualcuno le spieghi che è la prima volta dal dopoguerra che…ecc..ecc.. Poteva dire che le amministrative sono andate male per il PD un po’ ovunque…Che anche a Bologna o a Firenze o a Mirandola…Che spira un vento di destra in Europa…Che anche alle isole Samoa(?)le amministrative le ha vinte la destra…No, lei non è delusa, anzi non è “affatto” delusa….Contenta lei….

  3. Chi votare al ballottaggio?
    Il dilemma attanaglia la mente e procura notti insonni ma urge prendere la decisione…
    Votare per Daria Denti dopo una campagna elettorale in cui si invitavano i cittadini a non votarla, potrebbe sembrare una bella incongruenza; dare il voto alla Lega è un pensiero che non mi appartiene nel modo più assoluto; l’astensione è rinunciare a lottare.
    Abbiamo dimostrato di essere convincenti; le persone che hanno votato la lista “Vignola cambia” si aspettano chiarezza e concretezza.
    Daria Denti, nella lettera a Chiara Smeraldi, ha dimostrato apertura e disponibilità; bisogna che le parole si traducano in dichiarazioni scritte e rese pubbliche in cui i percorsi politici che intende intraprendere siano condivisibili.
    Poi sarà compito di tutto il gruppo continuare a lavorare per informare e mantenere alto il livello di attenzione verso tutti i problemi che saranno affrontati dalla nuova amministrazione facendo in modo che i cittadini siano davvero partecipi della gestione della cosa pubblica.

  4. Cristiana, perchè non hai votato subito per la Denti? Saresti stata più coerente e le tue notti non sarebbero state così insonni

  5. guarda geronimo… io non ho votato Daria Denti neppure alle primarie ma stavolta sento uno spirito di sopravvivenza che mi attanaglia e la voto. Non vorrei fare la fine di quelli che poi devono digerire una vittoria della destra per pochi voti di scarto (e se la gente non va a votare può succedere). Non ho gli enzimi per digerire quella possibilità. preferisco curare un male che conosco e spero che con una buona terapia si possa sconfiggere. Una lezione morale l’hanno avuta e spero ne facciano tesoro e investano su di noi (Vignola Cambia) anche per migliorare loro stessi. se poi questo non dovesse succedere scenderemo in piazza. In ultimo, se ho ben capito, in caso di vittoria della lega, noi non avremmo alcun rappresentante in consiglio…

  6. E’ da un un mesetto circa che leggo il vostro blog fino ad ora non ho mai deciso di scrivere perchè mi divertivo un sacco a leggere post assurdi e fantasiosi. Oggi ho deciso di scrivere perchè siamo in una situazione grave, la Lega Nord ed i suoi componenti potrebbero salire al governo della Città, i discorsi che leggo sono di persone che non conoscono probabilmente come sono i le persone della lega, sono individui poco preparati, indottrinati fino all’osso e che non hanno per nulla senso critico e di analisi. Ora visto che tra le vostre file ci sono persone che predicano tutti i santi giorni, l’analisi, l’approfondimento politico, il portare ad un livello più alto le discussioni; ditemi vi prego, come anche solo pensate lontanamente di lasciare in mano Vignola a persone che non hanno per indole la men che minima dote da voi tanto esaltata e ricercata. Secondo me vi dovreste fare tutti un bel esame di coscienza, oggi è venuto il momento di scegliere e di dare fiducia al centro sinistra non di arroccarsi sulle proprie ideologie. E’ troppo comodo criticare dall’alto di non si sa quale pidistallo? ma chi pensate di essere? nessuno di voi può dirsi puro…

    1. Cara Birba,
      io, al contrario, da un mesetto a questa parte, non mi sono divertita affatto proprio per lo stesso motivo.
      Ritengo deludente e demoralizzante leggere “post assurdi e fantasiosi”, quando non superficiali e infondati, su un tema serio come la nostra città ed il governo di essa.
      Il “bel esame di coscienza” da lei citato, lo concentrerei però su una domanda: per quale motivo la lista Vignola Cambia si è presentata a queste elezioni ?
      1- governare la città o almeno tentare di avere voce in capitolo sulle scelte della futura Amministrazione
      2- dar fastidio al PD
      3- per passatempo
      Non è curiosa anche lei di conoscere la risposta?

  7. Tratto da Sassuolo 2000

    “Graziano Fiorini: Positivo incontro con Vignola Cambia

    E’ appena terminato l’incontro con i rappresentati di “Vignola Cambia”, e in particolare con Chiara Smeraldi, candidata sindaco, al precedente turno elettorale.

    Vorrei prima di tutto segnalare il clima positivo e disteso dell’incontro, che si è svolto in tranquillità, discutendo poco di politica, molto di programmi e di progetti per la città. Ed è sulle tematiche dell’ambiente e del territorio che si è particolarmente concentrata la discussione. Dall’esame dei nostri programmi è risultato subito chiaro a tutti come ci fosse un sentire comune su quanto avvenuto in questi anni, e su come vorremmo tutti cambiasse la direzione in futuro.

    Per questo motivo io e i miei collaboratori abbiamo comunicato ai rappresentanti di Vignola Cambia la nostra intenzione di adottare sull’argomento ambiente, il loro programma in toto, già in gran parte simile al nostro. E abbiamo chiesto, in caso di vittoria al ballottaggio, che ci venga segnalata una rosa di nomi, rappresentanti la società civile che sostiene Vignola Cambia, per contribuire alla formazione della futura giunta. Proposta che si sono riservati di vagliare in queste ore.

    Vorrei infine ringraziare Chiara Smeraldi e i suoi collaboratori per aver accettato l’incontro, per la disponibilità all’ascolto, e il rispetto con cui si è svolto il tutto. E’ bello scoprire che sulle idee spesso le distanze si annullano, quando tutti si ha come obiettivo il bene comune, ovvero il futuro della città.

    Graziano Fiorini, Candidato sindaco a Vignola Lega Nord – Vignola Per Tutti”

    Questo e’ apparso oggi…commenti?

    1. Guardi c’è poco da commentare…

      Chiara ha accettato di incontrare Fiorini, è stato un incontro molto sereno, Fiorini ha detto di volere mutuare il nostro programma sull’ambiente e la Chiara ne è stata felice.

      Tuttavia le distanze politiche sono tali che non c’è possibilità di nessun appoggio elettorale… come del resto abbiamo già detto.

  8. caro gigi

    ieri sera si è detto di non andare come movimento a destra. ci sono state dichiarazioni di sostenitori pro sinistra
    non c’è vicinanza tra il programma di vignola cambia e le ronde
    per tacer del resto
    vero che lascia perplessi il fatto che la Smeraldi si sia presa tempo per riflettere sulla proposta della giunta fiorini
    che poi vuol dire giunta fiorini e maria pia bazzani del pdl
    io spero che arrivino in fretta chiarimenti
    ieri si è discusso bene e in tanti

    io non ci vado con quelli là
    riduzione sprechi= – soldi per scuole e anziani…telecamere inutili…
    non so nemmeno se sanno cos’è un teatro

    1. ad onor del vero… dal sito del PD di Vignola http://www.pdvignola.it :
      “A Vignola abbiamo istallate e funzionanti più di 100 telecamere. A chiedere l’installazione delle telecamere in città è stata l’Amministrazione di centro sinistra partecipando ai finanziamenti della Regione, anch’essa governata dal centro sinistra. Le telecamere stanno svolgendo un ruolo importante di prevenzione del crimine e di supporto alle indagini soprattutto relativamente ai comportamenti dei cittadini stranieri.
      Con il decreto intercettazioni, la Lega e tutto il centro destra hanno vanificato anche l’utilizzo di questo strumento, che almeno riusciva ad alleviare le difficoltà legate ai pesanti tagli al personale e alle risorse per le forze dell’ordine. (…) Da quando la videosorveglianza è presente in maniera così massiccia in città, il trend dei reati nelle zone video sorvegliate è andato sempre in diminuzione. Ora l’Amminstrazione sta partecipando a un finanziamento per incremetare la dotazione di telecamere, che, saranno, purtroppo, strumenti inutilizzabili a fini processuali.”
      Se la politica anzi se le idee sulla politica facessero a meno degli slogan forse saremmo un po’ tutti costretti ad informarci di più prima di parlare di qualcosa… se non altro per sapere cosa dire

  9. sono d’accordo con eleonora
    le informazioni sono più rare quasi dei valori
    se questa cosa delle telecamere è vera serve una mobilitazione
    ci serve aiuto, però
    se no mi sento la particella di sodio…

  10. le telecamere nel centro storico è da un bel pochino che ci sono… nelle vie bonesi e altre laterali da 4-5 mesi di sicuro.
    Nella Piazza dei Contrari sarà più di un anno che ci sono…

  11. Chiudo qui la mia campagna elettorale come promotore della lista civica Vignola Cambia… e chiudo facendo tre considerazioni. 1) le telecamere o le ronde sembrano la cura di tutti i mali, nessuno ha parlato di come cercare di combattare e prevenire la microcriminalità e gli atti vandalici ma solo di come prendere i criminali o dissuadere dal a delinquere. E’ inutile non fare gli ipocriti; quel senso di paura che serpeggia tra la gente è dato dalla presenza di stranieri sul territorio che, o cerchiamo di coinvolgere e far sentire un po’ meno clandesti o negri, o avremo sempre tensioni. Quindi con una educazione civica di base costruire il rapporto tra i cittadini vignolesi e neo-vignolesi. Pensate quando chiederanno di fare una moschea a Vignola!!
    secondo: ma avete visto quante cartaccie ci sono per terra a Vignola? viale V.Veneto è sporchissimo e nessuno pulisce…Signori sindaci; prendete appunti e rimettete in giro ( non solo in centro) il vecchio netturbino col bidone che raccoglie bottiglie e carte. 3) Liste: se la lista di Fiorini fosse una vera lista civica, come quella di Savignano, si potrebbe anche pensare ad una altrenanza al governo del paese, ma i loro partiti di appartenenza non resterebbero indifferenti alla conquista del feudo ex rosso …quindi prima o poi Calderoli o Ghedini, Bartolini o Giovanardi si farebbero sentire con pressioni sulla giunta… D’altro canto sembra che Daria Denti abbia capito che, o si distingue dal passato, o chi la voterà (cioè anch’io) ha molte aspetattive su di lei e se non adempierà agli impegni presi in piazza con i vignolesi… beh i capelli glieli faranno diventare lisci (non è una minaccia, è una promessa).

    1. Bravo Sergio, e speriamo che i vignolesi, dopo questa bella avventura elettorale, siano attenti e pronti con la piastra per i capelli, invece che rimettersi a guardare la tv e non interessarsi.

  12. oh… e pensare che l’ho anche riletta…chiedo scusa per gli errori..in partiolare ” E’ inutile non fare gli ipocriti”..ovviamnete il NON è un refusino estivo..
    poi c’è clandesti…ni
    ma è entrata una persona mentre leggevo e ho inviato…scusate
    sergio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...