Il primo Consiglio Comunale

La prima seduta del consiglio comunale è stata quantomeno un po’ movimentata. Da neofita quale sono devo ammettere che credevo che sarebbe stata piuttosto tecnica e anche un po’ fredda, invece gli animi si sono accesi e la discussione si è rivelata fin da subito molto vivace.

Per quanto riguarda la nostra lista, ci riteniamo molto soddisfatti della seduta, dato che siamo riusciti ad ottenere uno dei due posti nel consiglio dell’Unione Terre di Castelli riservati alle minoranze.

Una nota di rammarico per come sono andate le elezioni del Presidente e del Vice-Presidente del Consiglio Comunale. Crediamo, infatti, che sarebbe stato un grande segno di apertura il fatto che la maggioranza concordasse con la minoranza un nome che fosse espressione delle stesse forze di minoranza. In ogni caso e nonostante la stima accordata al dott.Gasparini, nutriamo qualche dubbio sulla possibilità che un segretario di partito possa davvero ricoprire una carica che si definisce super partes. Ciò non toglie che Gasparini possa comunque fare un ottimo lavoro, ma il segno politico dato non è dei migliori. In merito all’offerta di ricoprire la carica di Vice-Presidente del Consiglio Comunale, che mi è stata rivolta sabato mattina, ci tengo innanzitutto a ringraziare i miei colleghi per la fiducia accordata. Ci tengo inoltre a dire che avevo già espresso, sia con la minoranza che in un incontro col Sindaco, il desiderio di non assumere quel ruolo e che quindi, come gruppo di minoranza, avevamo deciso di indicare Francesco Rubbiani come candidato, anche lui, come me, esponente della società civile di Vignola.

Per quanto riguarda la giunta, la lista Vignola Cambia esprime un parere positivo, anche se in “sospeso”. Crediamo infatti che i nuovi assessori testimonino la volontà del Sindaco di rinnovare l’amministrazione della città e di iniziare un percorso di discontinuità col passato, volontà che Daria Denti ha più volte espresso in campagna elettorale. Bisogna riconoscere che la nuova giunta rappresenta proprio il primo passo sulla strada del cambiamento. Ci auspichiamo che le persone scelte dal Sindaco siano preparate e capaci come sembrano e che siano disponibili a dialogare e a confrontarsi con tutti i cittadini e con il Consiglio Comunale.

Come lista vogliamo instaurare un rapporto con la nuova amministrazione basato sui contenuti e sui programmi. Non faremo opposizione fine a se stessa, ma giudicheremo man mano le proposte del Sindaco e degli Assessori. Nelle prossime settimane, infatti, sottoporremo al Sindaco una lista di punti che riteniamo particolarmente importanti, sulla base dei quali valuteremo l’operato della giunta e della nuova amministrazione. Speriamo che si possa aprire un dialogo proficuo e propositivo.

Vi consiglio di visitare il blog di Andrea Paltrinieri a questo indirizzo; troverete interessanti riflessioni, alcune foto ed anche un bel video di un intervento di Fiorni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...