La Daria… aliena??

Nei giorni scorsi (lunedì 7 settembre 2009) si è riunita la prima commissione consiliare presieduta da Chiara Smeraldi e presenti tra gli altri il Sindaco e diversi assessori. In tale commissione si è parlato a lungo della Patrimonio srl di Vignola  e delle alienazioni ad essa di beni del Comune. Tra questi beni è stata ipotizzata l’alienazione del vecchio mercato ortofrutticolo con allegato uno studio di fattibilità (se pò fa) che prevede l’edificabilità di quell’area con relative torri che ormai non mancano in ogni progetto, correlate da edifici di svariate destinazioni. Il sindaco in campagna elettorale, ma non solo, ha detto e ripetuto: basta cemento, basta consumo del territorio, ma solamente interventi su situazioni compromesse. Ora che il vecchio mercato sia compromesso è sotto gli occhi di tutti. Quello che invece non è compromesso, anzi, è il suo uso, il suo utilizzo pubblico. Crediamo che questa area non debba venire minimamente edificata in altezza, tanto meno con del commerciale e dell’abitativo. Un intervento di questo tipo, a parer mio, farebbe esplodere una situazione già difficile. Credo che l’unico intervento possibile lo si possa fare sul lato di Viale Mazzini, in modo da prolungare questo viale che si ferma in via Bellucci. E poi vorremmo sapere definitivamente quali vincoli ci sono su quell’area: c’è chi dice la tettoia, chi l’ingresso da Viale Mazzini. Al di là dei vincoli penso che i vignolesi, che già sono stati scippati della piazza in Corso Italia, non sarebbero felici di vedersi scippare anche il vecchio mercato. Sono rimasto alla promessa di non più cemento, non più interventi invasivi (ecomostro), quello sul mercato lo sarebbe. Nell’ultimo consiglio comunale il sindaco ha detto di non avere in programma nessun intervento simbolo. Questo lo sarebbe in negativo. Ma noi le crediamo e ci chiediamo: la Daria è aliena (estranea)  a questo intervento o aliena l’area con progetto allegato devastante? “Non prometto se non quello che posso mantenere” è stato un suo slogan elettorale e le promesse ce le siamo segnate. Mancare a queste sarebbe tradire i 24 mila cittadini che sono i suoi datori di lavoro.

Ricci Giovanni

Annunci
Categorie:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...