Referendum per ripubblicizzare l’acqua

Perchè parlare di ripubblicizzazione dell’acqua a Vignola

quando i problemi dei vignolesi sembrano essere ben altri? 

Perchè possiamo partire dall’acqua per ricostruire una Comunità!

Comunità, un insieme di persone che vivono nello stesso luogo, condividono ciò che accade in quel luogo, e magari un giorno condivideranno attivamente anche la politica di quel luogo chiamato Comune.

Delegare ciecamente ad altri la gestione delle nostre vite ci trasforma, da esseri umani a numeri, a meri consumatori.

La gestione delle nostre vite non viene decisa solo a Roma con i politici di turno, tante cose vengono gestite anche a livello locale, in Regione e nei COMUNI.

Ognuno di noi può fare qualcosa per la propria comunità. Agendo in piccolo con riflessi sul grande.

L’acqua è qualcosa di cui TUTTI hanno bisogno per VIVERE, così rappresenta il primo passo per riappropriarci delle nostre vite e della vita della nostra Comunità. L’acqua, qualcosa che il cittadino deve rispettare e risparmiare, ma della quale al contempo deve poter fruire pagando solo i costi di gestione e degli investimenti per avere una rete idrica efficiente senza sprechi e senza inquinamenti. Nessuno deve arricchirsi sull’acqua.

Acqua, aria, suolo, energia, scuola, sanità. Cose necessarie ad ogni cittadino per vivere e che non possono essere gestite in base alla logica del profitto.

La Lista Civica Vignola Cambia, dopo la proposta di variazione dello statuto comunale, con la quale si chiedeva che l’acqua venisse dichiarata priva di rilevanza economica, per contrastare l’ignominioso  art. 23 della Legge 133/2008, ha deciso di impegnarsi nella raccolta firme per il referendum proposto dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua (www.acquabenecomune.org)

I 3 quesiti referendari hanno lo scopo di togliere l’acqua dal mercato e di renderla davvero un BENE pubblico, nostro e delle nuove generazioni. Chi guadagna oggi sull’acqua ruba ai nostri figli, perché quel profitto (minimo per legge del 7%) deve essere invece investito a favore dell’acqua e dei cittadini.

A tutti coloro che sentono la necessità di tornare ad essere comunità di esseri umani e non dei meri consumatori da sfruttare chiediamo di:

– venire a firmare ai banchetti (saremo presenti tutti i sabati e domenica dal 24 aprile al 4 luglio dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19 in corso Italia angolo viale Mazzini a Vignola)

– partecipare attivamente alla raccolta firme

– partecipare all’incontro con esperti di beni comuni al Teatro Cantelli l’11 maggio ore 21

– partecipare attivamente con la lista civica Vignola Cambia alla vita di Vignola (ci incontriamo ogni 15 giorni in Comune)

PER AVERE SEMPRE NOTIZIE DELLA LISTA CIVICA VIGNOLA CAMBIA E PER PARTECIPARE ATTIVAMENTE VISITATE IL SITO WWW.VIGNOLACAMBIA. IT O LA NOSTRA BACHECA IN VIALE MAZZINI (VICINO ALLE’DICOLA DEL MERCATO ORTOFRUTTICOLO) OPPURE SCRIVETE A vignolacambia@yahoo.it e vi aggiungeremo alla nostra newsletter.

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...