Petizione per salvare i Tigli di via Barella

Il 19 agosto abbiamo consegnato all’ufficio protocollo del Comune di Vignola il testo della petizione insieme all’elenco dei primi 321 firmatari. La petizione online prosegue, ma il taglio degli alberi potrebbe avvenire già dalla prossima settimana….

Firma e fai firmare la petizione
http://www.petizionionline.it/petizione/salviamo-i-tigli-di-via-barella/1814

Alleghiamo di seguito l’ultimo articolo uscito su Modena Qui

20-08-2010
Via Barella, presentata la petizione: ora il sindaco Denti è a un bivio
Ora la petizione per salvare i 27 tigli storici di via Barella è all’attenzione del sindaco Daria Denti, che dovrà decidere se accogliere o meno le richieste arrivate da un nutrito gruppo di vignolesi che con 321 firme hanno manifestato il loro aperto dissenso verso la decisione di tagliare gli alberi, considerandoli un patrimonio verde imprescindibile.
Il documento è stato presentato ieri mattina in Comune da Sergio Smerieri della lista ‘Vignola Cambia’ in una vera corsa contro il tempo, visto che il vicesindaco Mauro Montanari ha annunciato l’intenzione dell’amministrazione di procedere al taglio tra la fine d’agosto e l’inizio di settembre.
«Ci aspettiamo che riflettano su una questione in cui non devono esserci né vincitori né vinti, ma solo provvedimenti adottati nell’interesse della città» sottolinea Smerieri.
«Quello che chiediamo non è certo una rinuncia al progetto di sistemazione del marciapiede, ma una correzione di tiro dell’intervento che vada nella direzione della salvaguardia del bene comune».
Ma la petizione non conclude il suo cammino tra le mura del municipio: online (su http://www.petizionionline.it/petizione/salviamo-i-tigli-di-via-barella/1814) resta sempre aperta la finestra attivata 16 giorni fa dall’ex assessore alle Politiche sociali Andrea Paltrinieri, che in queste ore infatti ha visto crescere ancora il numero dei firmatari.
Quale sarà il peso di queste voci? «Vorremmo che questa mobilitazione portasse chi ha la responsabilità dell’intervento a riflettere un’altra volta sul da farsi prima di prendere una decisione irreparabile» precisa Patrinieri.
«Non si può ignorare l’opinione condivisa da tanta gente, soprattutto dopo che è stato dimostrato in maniera inequivocabile che esiste un’alternativa nel sistema adottato nel 2005 che ha permesso di salvaguardare i quattro tigli all’inizio della via sistemando ugualmente il marciapiede.
La scelta di andare avanti o meno – conclude – a questo punto fa capo solo alla volontà politica».

Annunci

5 Comments

  1. Montanari oggi sull agazzetta di mo dice che noi siamo in cerca di visibilità! Ci è sfuggito qualcosa o qualcuno ? E poi, noi, non avevamo il glaucoma ?

  2. tal Paltrinieri si è semplicemnete fatto carico di iniziare la petizione che comunque dovrebbe essere trasversale… gli alberi non sono ne di destra ne di sinistra…

  3. una petizione che dei 300 e passa, ne annovera una grande quantità che di Vignola non sono. Come si vede dal sito delle petizioni on line.

    Non sarebbe il caso che ci dessimo tutti un pò più da fare..?

  4. beh stasera, martedi, alle 18.30 c’è l’incontro in comune,.,,, chi ha qualcosa da dire è il benvenuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...