Vignola Cambia: Testamento Biologico e i Diritti Civili

Vignola Cambia intende garantire ai cittadini vignolesi il diritto di decidere sulle cure alle quali essi vogliono essere sottoposti, permettendo loro di depositare in comune, senza costi, oneri e difficoltà burocratiche, un semplice documento nel quale essi indichino a quali trattamenti sanitari vogliano essere sottoposti in caso essi vengano a trovarsi in stato di mancanza di coscienza, situazioni di coma, stato vegetativo, ed in generale impossibilità di esprimere la propria volontà.

Ciò perché tale diritto è garantito dall’ art. 32 della costituzione che recita “ Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. Ciò significa che ognuno ha il diritto di scegliere se e a quali cure mediche sottoporsi.

Vignola cambia intende modificare l’ attuale regolamento del registro comunale dei Testamenti biologici, che l’amministrazione comunale uscente, ha approvato, con molta ritrosia ed in una forma monca ed assurdamente farraginosa, e che unica in tutta la provincia, ha provato anche a sospendere in base ad una circolare prefettizia e comunque boicottato in ogni modo.

Vignola Cambia, in base ai suoi principi di promozione della partecipazione dei cittadini alle scelte che li riguardano e della difesa dei loro diritti collettivi ed individuali, ha infatti sostenuto, unica forza in consiglio comunale, la battaglia intrapresa da un gruppo di cittadini con una proposta di delibera di iniziativa popolare, per l’istituzione anche a Vignola, del registro comunale dei testamenti biologici, detti anche dichiarazione di volontà anticipate di trattamento.

Vignola Cambia Intende sostenere le battaglie per l’affermazione dei diritti civili, sia mediante delibere a livello di comune, sia partecipando alle battaglie e alle iniziative anche di respiro nazionale volte a fare approvare leggi che garantiscano tali diritti.

I diritti delle coppie di fatto, l‘attuazione effettiva della legge 194 “norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza” nelle strutture sanitarie sul territorio, il sostegno ad una maternità libera e consapevole, la difesa dei cittadini da discriminazioni e pregiudizi di ogni tipo , sono tutti obbiettivi per i quali Vignola Cambia si batterà sia amministrando la città sia chiamando i cittadini alla mobilitazione civile .

Annunci
Categorie:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...