GIORNATA DELLA MEMORIA – 27 GENNAIO

“un documento d’inciampo” che denuncia il prologo venefico e preparatorio della shoha

“IL RAZZISMO ITALIANO”, LEZIONE SCOLASTICA A MONZA NEL 1938/39

All’interno di questo quaderno vi sono una serie di appunti relativi alle lezioni propinate ai giovani nel periodo della dittatura fascista. Per comodità di lettura viene trascritto, senza correggere o variare alcunché, ciò che l’alunno scrisse in bella grafia.

TRASCRIZIONE

“ Il razzismo italiano

Si tratta di una battaglia ingaggiata dal Fascismo per la conservazione e l’integrità della razza italiana. Noi della penisola apparteniamo al ceppo ariano, discendendo dalle popolazioni migratrici asiatici degli arii. Attraverso i secoli, le popolazioni italiche si sono nuovamente e particolarmente plasmate, assumendo caratteristiche che oggi le differenziano da tutte le altre popolazioni del mondo. Gli hanno dato alla civiltà poeti, artisti, scienziati di tale qualità e in tale misura da essere oggi invidiati da tutti gli stranieri. La fierezza che noi sentiamo per questo, completa lo spirito o razzismo che oggi il Fascismo ha fatto tempestivamente risolvere. Il razzismo italiano è rivolto a evitare incroci con le altre razze, specialmente differente colore, conscio che i discendenti di questi incroci appartengono a una nuova razza, moralmente, fisicamente inferiore. Per tale ragione il governo italiano ha emanato leggi che evitano matrimoni con genti di colore, con elementi di razza ebraica e vie subordinate con gli stranieri. Nei confronti degli ebrei il razzismo italiano non fa una questione di religione, ma una doppia ragione di razza e politica e in quanto di questi affiliati al sionismo internazionale, predicano nei loro pustulati la disgregazione dello stato per la successiva avvento della loro dominazione. Il Fascismo è nato per la lotta contro l’internazionalismo, ciò che giustifica pienamente.”

il materiale è nel Blog “Marco Bertesaghi-verderio “

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...