BLABLARE

Capitò, anni fa, di ascoltare Don Luigi Ciotti. Dal vivo, come si dice. Sapete di chi parliamo.

Di un uomo di fede, di un sacerdote che, per fede non rituale, agisce fra gli uomini, per gli uomini, con gli uomini di buona volontà. Nell’occasione Don Luigi, a voce aperta, scandendo, ricordò che un giorno saremo giudicati anche per le nostre parole. Non solo per quel che abbiamo detto. O per come abbiamo detto quel che abbiamo detto. Ancor più, forse, per quanto (di quantità) abbiamo detto.

Da Vangelo.

 Parola (detta/scritta che sia): la conquista più importante sul piano evolutivo.

Milioni di milioni, le parole. Più delle stelle nel firmamento.

Milioni di milioni le possibilità-potenzialità della parola. Più degli abitanti del globo terracqueo.

Ma anche questo è la combinazione di parole:

Vaniloquio 

Il parlar vano, cioè inutile al fine della vera comunicazione, pur se funzionale ad altri scopi. 

Del tipo: zittire, sopraffare, intortare eccetera eccetera.

Insomma, abuso di parola.

Ciò può avvenire anche nel caso si esprimano concetti di peso, esasperandone però i confini e le dimensioni.

La politica

Oceano tempestoso di vanità della parola. Parola imbrogliata e umiliata.

Non sempre, sia chiaro. Ci mancherebbe (siamo uomini o caporali?, suggerirebbe il principe De Curtis, senza sprecare una sillaba…).

Spesso, però, spesso spesso.

Non pensiamo a parlamenti e governi nazionali (va be’, si sa).

Bensì alle nostre realtà periferiche, ai nostri consigli comunali, ai nostri consigli unionali, alle nostre commissioni istituzionali.

BLA BLA BLA (cianciano pure i deboli di parola, aspiranti a un di essa controllo impossibile)

Attenzione.

Un dio, laico ma inflessibile, ci guarda. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...