Notte di Calabria

notte-di-calabria

Il migrante Sacko Soumayla, 29 anni maliano, è stato ucciso con una fucilata mentre cercava di raccogliere lamiere in una fabbrica dismessa nel vibonese. Impegnato attivamente a difendere il suo lavoro ed i suoi compagni lavoratori sfruttati nei campi, non è riuscito a sistemare “alla meglio” la sua abitazione nella tendopoli.

Non è stato sufficiente il nero
della notte,
né il nero della pelle
a proteggerlo
da una lunga e nera notte italiana
BANDIERA NERA LA VOGLIAMO
NO. PERCHE’ E’ IL SIMBOLO
DELLA GALERA ( SI CANTAVA)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...