IL CONSIGLIO DELL’UNIONE, ALL’UNANIMITA’, APPROVA, CON EMENDAMENTO, L’ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAI CONSIGLIERI DI UNIONE CIVICA A NOME DI TUTTE LE LISTE CIVICHE DEL TERRITORIO: VIGNOLA CAMBIA, AMARANO, PARTECIPAZIONE CONSAPEVOLE DI CASTELNUOVO, ZOCCA CIVICA E CITTADINI PER SPILAMBERTO

ECCO SOTTO IL TESTO APPROVATO

Al presidente del Consiglio dell’Unione Terre di Castelli

Al presidente dell’Unione Terre di Castelli

                                                                        ORDINE DEL GIORNO

Oggetto: aumento di alunni certificati diversamente abili (ex 104/92) ed istituzione di una commissione di studio in  Unione Terre di Castelli

I Consiglieri del gruppo consigliare Unione Civica, dopo aver consultato anche i rappresentanti delle liste civiche comunali Vignola Cambia, Amarano, Partecipazione Consapevole di Castelnuovo, Zocca Civica, Cittadini per Spilamberto

Constatato che nella discussione di bilancio dei vari consigli è emerso con preoccupazione il dato che il numero di ragazzi diversamente abili (ex Legge 104/92) è in crescita esponenziale come confermano i dati degli ultimi tre anni scolastici:

A.S. 2017/18    N. 241 + 20 alunni con progetto tutor sc. superiori
A.S. 2018/19    N. 281 + 31 alunni con progetto tutor sc. superiori
A.S. 2019/20    N. 307 + 32 alunni con progetto tutor sc. superiori

Considerata la legge 104/92 che prevede l’assegnazione di insegnanti di sostegno da parte dello Stato finalizzati all’apprendimento di competenze scolastiche e prevede, altresì, che l’Ente Locale fornisca Educatori per l’acquisizione di competenze educativo-relazionali;

Considerato che più Convenzioni tra i comuni ed Unione Terra di Castelli assegnano all’Unione stessa le competenze circa l’assegnazione di Educatori alle scuole;

Impegna

l’Unione Terre di Castelli ad investire del problema, con urgenza, la commissione welfare e la commissione istruzione, integrate da tecnici ed esperti esterni.

Le commissioni integrate avranno il mandato di approfondire la tematica in oggetto, indagando e studiando quanto sta accadendo, comparando e quantificando i dati degli alunni diversamente abili tra i Comuni dell’Unione, la Provincia di Modena e la Regione Emilia-Romagna ed analizzando la serie storica dell’aumento degli alunni in difficoltà, al fine di disporre di un quadro certo, per affrontare un problema (l’aumento degli alunni diversamente abili) inimmaginato ed inaspettato.

I Consiglieri del gruppo Unione Civica

Mauro Smeraldi

Federico Ropa