Girando per le strade del territorio vignolese è probabile imbattersi in guanti e mascherine gettati, ai lati di esse, da persone superficiali che hanno in dispregio l’ambiente e la salute dei propri simili.

C’è chi deve provvedere alla manutenzione dei fossi come recita il regolamento ambiente del Comune all’Art. 32 – Sfalcio dei fossi e vegetazione presso le strade: 1) I proprietari, gli affittuari, i frontisti e tutti coloro che hanno un diritto reale di godimento sui terreni devono mantenere in condizioni di funzionalità ed efficienza: le condotte di cemento sottostanti i passi privati, entrambe le sponde dei fossati dei canali di scolo e di irrigazione privati adiacenti le strade comunali e le aree pubbliche, al fine di garantire il libero e completo deflusso delle acque ed impedire che la crescita della vegetazione ostacoli la visibilità e percorribilità delle strade. Ecc…

L’Amministrazione Comunale non si è ancora attivata nei confronti di tutti i soggetti manutentori per informarli di eventuali rischi in cui incorrono e delle misure cautelative da adottare per l’opera a loro richiesta.

L’argomento, qui sopra sollevato, non ci pare sia un aspetto privato ma crediamo debba essere affrontato al più presto dal Comune.
Spiace rilevare l’indifferenza dell’amministrazione comunale di fronte a questo problema e la invitiamo ad adempiere ai suoi doveri d’ufficio

guantiemascherine